29 luglio 2022

Preparati al mare con i drenanti!

Durante i mesi più freddi è normale trascurare quelle parti del corpo che sono coperte dagli abiti e quindi lasciarsi un po' andare… Ma quando le temperature iniziano ad alzarsi subentra la classica ansia da prova costume e quindi si cerca di correre ai ripari.

La **cellulite **è certamente la maggiore preoccupazione di chiunque vada al mare: fianchi, glutei e cosce sono il bersaglio di piccole depressioni e increspature che creano il tanto odiato effetto a buccia d’arancia; ciò è conseguenza dell’accumulo sottopelle di grassi e liquidi, che riducono la compattezza dei tessuti e la regolarità della superficie.

Le donne sono più soggette a questi inestetismi perché sono strettamente collegati a ormoni femminili, ma anche il peso, l’alimentazione, lo stile di vita e lo stress contribuiscono alla formazione della cellulite.

Se da una parte si può ricorrere a creme anticellulite per contrastare gli effetti macroscopici della cellulite, per rimuovere alla radice il problema bisogna prendere altre strade: perdere peso, stare attenti all’alimentazione e fare attività fisica regolare sono comportamenti utili, ma a volte non risolutivi, poiché il grasso è solo parte del problema.

L’altra metà, come accennato prima, sono i **liquidi in eccesso **o ritenzione idrica, ristagni del sistema circolatorio e linfatico che causano edemi localizzati che concorrono non solo alla cellulite, ma anche alle cosiddette gambe pesanti. Le cause sono parzialmente le stesse della cellulite: sovrappeso e cattiva alimentazione, in particolar modo per quanto riguarda il consumo di sali, provocano questo fenomeno.

Tuttavia, entrano in gioco altri fattori: problemi di circolazione sanguigna e fragilità dei capillari concorrono a creare ristagni di sangue, e in estate ciò è ancora più problematico, perché il calore abbassa la pressione e quindi la circolazione dalle gambe al cuore è ancora più difficoltosa.

Oltre a interventi correttivi sul proprio stile di vita, si può ricorrere a drenanti: si tratta di sostanze che facilitano l’assorbimento e l’eliminazione dei liquidi in eccesso, e che potenziano il microcircolo prevenendo che si verifichi nuovamente il fenomeno.

I drenanti possono essere di due tipi, esterni e interni:

  • Un drenante a uso esterno è applicato con creme, gel, spray e impacchi nelle aree d’interesse, come per l’appunto le gambe;
  • Un drenante a uso interno è assunto per via alimentare e fornisce a tutto l’organismo i nutrienti necessari per ridurre la ritenzione idrica.

Cosmetici e integratori alimentari sono quindi soluzioni efficaci per ritrovare la forma perfetta per l’estate: scopri tutti i nostri prodotti drenanti.


Ultimi articoli

02 agosto 2022

Come funziona una crema doposole?

Molte persone quando si parla di prodotti solari si concentrano soprattutto su quelli di protezione, per impedire che la pelle, specie se chiara o sensibile, venga danneggiata dal sole risultando in...

29 luglio 2022

Preparati al mare con i drenanti!

Durante i mesi più freddi è normale trascurare quelle parti del corpo che sono coperte dagli abiti e quindi lasciarsi un po' andare… Ma quando le temperature iniziano ad alzarsi subentra la classica ansia da...

15 luglio 2022

Integratori sportivi, perché prenderli, soprattutto in estate

Se per alcuni l’estate significa sdraiarsi a rilassarsi e a prendere il sole senza muovere un muscolo, per altri è il momento giusto per fare attività fisica: correre, nuotare, giocare a beach volley, andare...